Ci sono artisti senza i quali le nostre vite sarebbero diverse. Per alcuni di noi, per me, questo artista si chiama Franco Battiato. Io non lo sapevo, l’ho capito un giorno del 2013. Per tutto l’inverno Parigi era stata tappezzata da manifesti (“Battiato à l’Olympia”) e, a pochi giorni da…


E poi ci sono giorni in cui il Paese in cui vivi assomiglia a Paesi in cui hai vissuto. Da cui: tutto il mondo è paese? Non so, di sicuro le destre si assomigliano un po’ tutte. Le sinistre, invece, sono infelici ognuna a modo suo.

Parigi, 2 Marzo 2021.


Quando arrivai a Parigi, mi sembrò subito di essere nel paese dei balocchi grazie a una piccola tessera plastificata di 8x5 cm: per una ventina di euro al mese potevo andare al cinema tutte le volte che volevo. E quando dico tutte è: tutte. Ci sono molti modi per imparare…


Pomeriggio d’estate, la stagione che stavolta deve solo far uscire i pensieri senza altri pensieri, sto guidando senza meta su una statale siciliana, direzione il mare, uno qualunque. La strada è sgombra, a sinistra il nulla, a destra il nulla, ogni tanto una macchina, ogni tanto un cartello, ogni tanto…


Un mese di pallido lockdown, passato così. Così. Tanto lavorato e poco dormito, va bene. Un mese di pallido lockdown, cioè: fuori casa ore d’aria, baguette e spese non proprio bio, dentro casa ore allo schermo, cervicali e cuffie che lasciano il segno sul cranio. Un mese di lockdown, al…


E dunque le ultime ore libere prima del Secondo Lockdown le passo sul marciapiede di rue Rennes, facendo una lunghissima fila di mezz’ora per entrare alla biblioteca Malraux e noleggiare libri e dvd prima della chiusura. Evidentemente ho sottovalutato il fatto che mezza rive gauche ha avuto lo stesso pensiero…


Per festeggiare l’ennesimo giorno di coprifuoco, l’altra notte l’insonnia mi ha regalato il brivido di assistere in diretta all’arrivo dell’ora solare. Seduto in poltrona, gli occhi sbarrati e provvisoriamente sazi dalle precedenti tre ore di sonno, il corpo galleggiante nell’ovatta ovunque, la sensazione di potere che devono provare gli apparecchi…


Dieci anni fa oggi — giorno più giorno meno — uscivo dalla casa di Pietralata per l’ultima volta e, dopo aver finito di caricare la twingo velvet (“Ci starà tutta la mia vita in macchina? Non sarà troppo pesante? E se mi fermano i ladri e mi rubano tutte cose?”…


Parigi, 17 marzo 2020.

“I francesi vorrebbero essere come i tedeschi ma alla fine sono solo degli italiani di cattivo umore”. Generalizzare non sempre è cosa buona e giusta, si finisce per fare torto a ciò che ci rende così particolari nella catena dell’evoluzione, ossia la gestione delle complessità. Ma…


Parigi, 14 marzo 2020.

Nel 1986, qualche giorno dopo la catastrofe di Chernobyl, le autorità e i media francesi rassicurano la popolazione dicendo che tutto va bene, non c’è alcun rischio. In un bollettino meteo trasmesso dal servizio pubblico, la giornalista esordisce con “Bisogna distinguere tra il possibile e il…

Nico Morabito

Palermo, Parigi. Transalpino al quadrato, sempre tra l’essai e l’assai. Coautore del film Fuori Tutto, miglior doc italiano al Torino Film Festival 2019.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store